Menu
IT RU EN
Chiamaci al 0421 338 411
 
Chirurgia ortopedica dell'anca
Vedi contatti, informazioni e prenotazioni
Chirurgia ortopedica anca - dolore
Chirurgia ortopedica anca - dolore
 
L'anca è la più grande articolazione del corpo umano e congiungendo il bacino agli arti inferiori partecipa in maniera importante alla postura eretta e al movimento del cammino.

Insorgenza ed evoluzione della patologia
Anca sana
L'anca è la più grande articolazione dello scheletro umano.
Tre sono i suoi componenti principali:
  • La testa del femore, di forma sferica, costituisce l'estremità superiore di quest'osso;
  • L'acetabolo che consiste in una cavità ossea nel bacino tra ischio, ileo e pube;
  • I legamenti correlati;




Anca sana



Anca affetta da artrosi
L'artrosi dell'anca è una delle artropatie più diffuse al mondo e colpisce particolarmente la popolazione anziana.
Consiste in un'alterazione degenerativa della cartilagine articolare dovuta al naturale processo di invecchiamento della cartilagine articolare. Le continue sollecitazioni a cui questa articolazione è sottoposta possono portarla ad un graduale processo di usura.

Ad un certo punto, dato il deterioramento della cartilagine articolare, femore e acetabolo vengono a contatto durante il movimento generando uno sfregamento tra le due superfici ossee che accelera la patologia. Di conseguenza il paziente accuserà difficoltà nel movimento e dolore.

L'intervento protesico dell'anca è indicato ai pazienti che soffrono di patologie dell'anca in stadio avanzato e cronico.



Anca artrosi



Protesi d'anca
L'intervento di protesi d'anca può essere eseguito attraverso tre diverse vie di accesso: una via d'accesso anteriore, una laterale e una posteriore.
Ogni chirurgo sceglierà la via di accesso più congeniale secondo la specificità dell'anca interessata e la propria scuola di riferimento.

Le probabilità di successo di questo tipo di intervento sono molto alte ed è ritenuto uno degli interventi di chirurgia protesica più sicuri.



Protesi d'anca



Riabilitazione dell'anca
Il fisioterapista può iniziare una leggera ginnastica a letto nella stessa giornata dell'intervento.
Già in seconda giornata il paziente è in grado iniziare a camminare con l'aiuto delle stampelle.

Sedute di fisioterapia successiva sono indicate per la rieducazione articolare e al recupero corretto della deambulazione. Di solito non è necessaria una lunga riabilitazione ma per almeno un mese è indicata una prudente convalescenza.

Ritornare gradualmente ad utilizzare l'anca nelle sue funzioni naturali è la terapia migliore, quindi è proprio il cammino la fisioterapia più efficace.



Riabilitazione dell'anca



VIDEO

Intervista Dott.Zanelli

Assistenza Medica e Infermieristica
Visite Mediche
I pazienti vengono visitati ogni mattina, dall'equipe medica compresi sabato e domenica.
Ogni pomeriggio il medico è presente in reparto. Durante i giri visita i pazienti vengono messi al corrente dei problemi relativi alla loro patologia e vengono spiegate loro le procedure e le terapie a cui saranno sottoposti

Assistenza infermieristica
Viene svolta in 3 turni:
  • mattina
  • pomeriggio
  • notte
garantendo continuità nelle 24 ore.

Chiamata Infermiere
Premendo un tasto dedicato viene chiamato l'infermiere con un un impulso sonoro e si accende una luce all'esterno della camera.

Gli orari dei Pasti
Colazioneore 07.30
Pranzoore 11.30
Cenaore 17:45

Raccomandazioni
L'uso del cellulare è consentito in camera o nei corridoi soltanto in caso di assoluta necessità e con suoneria molto bassa.


ULTERIORI INFORMAZIONI
Comunicazione con i pazienti
I pazienti vengono visitati ogni mattina, dall'equipe medica e ogni pomeriggio dal medico referente per il reparto secondo orari stabiliti settimanalmente.
Durante i giri di visita i pazienti vengono messi al corrente dei problemi relativi alla loro patologia e vengono spiegate loro le procedure e le terapie a cui saranno sottoposti.

Personalizzazione dell'Assistenza
Particolare attenzione viene rivolta sia dai medici che dal personale di reparto ai pazienti in condizioni di particolare fragilità.
Per i pazienti non autosufficienti oltre all'uso aggiuntivo di dispositivi d'ausilio (materassi, sollevatori meccanici), è consentita la presenza di un familiare per coadiuvare il personale nei compiti di assistenza alla persona. Per i pazienti in condizioni di particolare fragilità psicologica, è a disposizione, qualora il medico lo ritenesse necessario, la consulenza di uno psicologo.
I pazienti diversamente abili possono accedere tranquillamente al reparto essendo la struttura a norma per questa tipologia di utenza.

Un Soggiorno confortevole per lei e per i Suoi Familiari
La sua camera
Il Raggruppamento Chirurgico dispone di:
  • stanze da 1 letto con bagno
  • stanze da 2 letti con bagno
  • stanze da 3 letti con bagno

Gli Arredi
Il suo posto letto ha a disposizione un armadio per appendere gli abiti ed un comodino con un cassetto e due ripiani, uno dei quali traforato per contenere scarpe e pantofole. E' presente un tavolino con sedie. Ogni camera è dotata di televisore.

L'Apparecchio Multifunzionale
L'apparecchio multifunzionale, fissato alla parete dietro la testiera del letto le permette di comandare, mediante tastiera le luci e la chiamata infermiere.

Chiamata Infermiere
Premendo un tasto dedicato viene chiamato l'infermiere con un un impulso sonoro e si accende una luce all'esterno della camera.

Locale Soggiorno
All' esterno del reparto è presente un locale soggiorno arredato con divanetti e tavolini ove sono collocate alcune macchine per la distribuzione di cibi e bevande. Vi è un apparecchio televisivo.

Luci
La camera dispone della luce per la lettura e della luce centrale.

Letto
Il letto è regolabile rispetto alla posizione ed articolazione. Per i pazienti non autosufficienti o che presentino un rischio documentato di contrarre lesioni da pressione, il personale infermieristico provvederà a richiedere uno specifico materasso antidecubito.

Climatizzazione e Ricambi d'aria
L'ambiente della camera è climatizzato per il suo benessere e per ridurre la diffusione di infezioni.

L'ascolto dei cittadini utenti per migliorare il servizio
La rimandiamo alla apposita pagina disponibile al seguente link:
Soddisfazione utenza

Altre informazioni
Privacy
Nel reparto il rispetto della privacy è un obbligo professionale che coinvolge tutto il personale medico e infermieristico.
Nessuna notizia relativa allo stato di salute del paziente può essere fornita a persone che non siano state delegate dal paziente stesso.
Per questo motivo, all'ingresso, il paziente o tutore viene invitato a compilare l'apposito modulo di Consenso al trattamento dei dati personali che verrà allegato in cartella clinica.

L'Assistenza Religiosa
La celebrazione della S. Messa è prevista la Domenica e festivi alle 08:45 ed ogni mercoledì pomeriggio alle ore 17.00.
La Casa di Cura è sensibile alle particolari esigenze formulate dai suoi ospiti; per tale motivo, per richieste di assistenza religiosa sia cattolica che di altri culti può rivolgersi al capo sala che provvederà attraverso la Direzione Sanitaria ad attivarsi per soddisfare le Sue richieste.

SERVIZIO NAVETTA
Prenota il tuo trasferimento

Servizio Navetta

Un servizio utile, pratico e gratuito

Il trasporto navetta è gratuito ed è dedicato al trasferimento:

  • tra gli aeroporti di Venezia e Treviso e la Casa di Cura
  • tra gli aeroporti di Venezia e Treviso e gli Hotel
  • tra la Stazione FS e la Casa di Cura
  • tra la Stazione FS e gli Hotel
  • tra la Casa di Cura e gli Hotel